Allergie Alimentari – Eccessive Diagnosi

allergie alimentari e l'uso eccessivo di diagnosi

Fonte e Approfondimenti: Medical News Today

Nelle persone con gravi allergie alimentari, la scelta degli alimenti può essere una questione di vita o di morte. Negli ultimi anni, tuttavia, gli studi hanno indicato che le allergie sono eccessivamente diagnosticate. Infatti molte persone effettuano una dieta specifica, eliminando alcuni alimenti dalla dieta, senza alcun motivo plausibile.

C’è stato un aumento significativo del numero di persone affette da allergie dovute all’assunzione di alimenti, negli ultimi 20 anni. Soprattutto negli adulti i casi di diagnosi di intolleranze alimentari hanno subito un’improvvisa impennata.

Alcuni esperti ipotizzano che la combinazione di fattori ambientali, genetici e stile di vita, hanno provocato il repentino aumento delle allergie alimentari.
Tuttavia, un’altra teoria è che non c’è stato alcun aumento di allergie. Quest’ultima teoria rafforza l’ipotesi di una “overdiagnosis” alimentata da metodi di prova imprecisi e abbinata a un’idea sbagliata sulla vera natura delle allergie.

Tuttavia le allergie alimentari non vanno assolutamente sottovalutate. E’ importante fare attenzione ai sintomi e rivolgersi solo a Medici di comprovata esperienza che sapranno eventualmente prescrivere test affidabili e scientificamente riconosciuti. In modo da ottenere una diagnosi certa sulla quale prendere le opportune iniziative dietetiche e, se necessario, terapeutiche.

Ufficio Comunicazione: Professore Fernando Colao

Be the first to comment on "Allergie Alimentari – Eccessive Diagnosi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*